autocostruzione familiare

E’ nata A.R.I.A. familiare  “associazione rete italiana autocostruttori”; l’iniziativa nasce in seno ad Edilpaglia, che promuovendo tecniche di edilizia naturale, ha captato la grande esigenza di molte persone di potersi costruire l’abitazione con le proprie mani; in Italia grazie all’istituzione delle cooperative edilizie, abbiamo la possibilità di affrontare in maniera legale l’autocostruzione di gruppo, quindi nessun problema per progetti di cohousing, ecovillaggi o housing sociale; mentre se l’autocostruzione riguarda una singola famiglia, il tutto si complica perchè la nostra normativa non prevede la figura dell’autocostruttore.

Edilpaglia da oltre un anno ha aperto tavoli di lavoro con il Cesvot, con delle USL e amministrazioni comunali e ha individuato un percorso che rende possibile l’autocostruzione familiare in forma legale prevedendo di operare tramite un’associazione di volontariato, di seguire tutta la normativa riguardante la sicurezza dei cantieri e tutta la parte amministrativa per la presentazione dei permessi di costruzione e la relativa certificazione.

L’associazione si propone inoltre di creare una rete di volontari che vadano in aiuto all’autocostruttore con uno scambio di ospitalità e conoscenze.

Il primo cantiere sperimentale è a Conselice Ravenna, dove Riccardo e Vanessa stanno costruendo in completa autocostruzione la propria abitazione, la tecnica usata è quella GREB, nel cantiere si sono tenuti dei cantieri scuola, dove tecnici, artigiani, imprese ed autocostruttori si sono cimentati in questa tecnica.

L’ultimo cantiere scuola della stagione è previsto dal 14 al 18 novembre 2012.

La nascente associazione A.R.I.A. familiare dopo questa fase sperimentale, inizierà la sua attività all’inizio del 2013, tutte le notizie le potrete seguire dal sito di Edilpaglia http://www.Edilpaglia.it

Annunci

3 risposte a “autocostruzione familiare

  1. bene bene bravi ragazzi coltiviamo le ideee

  2. In questo periodo di crisi, di gente lasciata a casa o, quando va bene, in cassa integrazione potrebbe essere un metodo per non lasciare morire un settore e nel frattempo dare la possibilità di un “tetto sopra la testa”, ma come “funziona” il rapporto Proprietario/Uffici comunali? A seguito della costruzione di un’abitazione bisogna in primis produrre una “serie di certificazioni” da allegare alla domanda di agibilità. In particolar modo mi riferisco alla ACE (attestato di certificazione energetica): la paglia non è certo uno dei materiali “consueti” con la quale realizzare una parete. Esistono tabelle che ne dichiarino le prestazioni in termini di conducibilità termica?

    • Ciao Luciano

      Tutti i problemi legati alle certificazioni. li abbiamo risolti, abbiamo le prove di laboratorio effettuate da vari paesi in ambito europeo, pertanto siamo in grado di calcolare esattamente i comportamenti al fuoco (ottimi), le trasmittanze ecc.; pertanto i tecnici sono in grado di autocertificare con la sicurezza di dati scentifici; ci stiamo muovendo poi nell’ambito delle università e dei CNR per produrre dati anche nell’ambito italiano, non solo rispetto alla paglia ma anche alle malte di terracruda e calci.

      Le cose sono meno agevoli per quanto riguardano gli iter burocratici nel campo dell’autocostruzione, noi abbiamo individuato un percorso coinvolgendo nel progetto varie amministrazioni ed una USL, però ci stiamo già scontrando con le diverse interpretazioni delle USL locali, comunque noi non demordiamo perchè la possibilità di accedere ad una casa è senz’altro una necessità primaria per ogni individuo, così come mangiare e lavorare, quindi il poterlo fare da se è sicuramente un diritto che ad oggi il nostro sistema si permette addirittura di non vietarlo, bensì di ignorarlo; fortunatamente in altri paesi va diversamente, in Francia fino ad una superficie di 170 mq, l’edilizia è libera.

      ti saluto e grazie della condivisione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...