Un ristorante a casa tua

Da Roma a Parigi a tavola negli appartamenti. Il cuoco è l’ospite e si paga il conto. Chi organizza deve avere una sala da pranzo in grado di far sedere almeno 10 persone. In Italia un’associazione mette in contatto i turisti con 500 “Cesarine”, tate-cuoche di antica memoria.

I ristoranti organizzati fra le mura domestiche stanno diventando un fenomeno di grande portata negli Stati Uniti e in Europa; i primi  sono stati i cubani con “las casas particular” dove con pochi dollari i turisti avevano il privilegio di entrare in contatto vero con i cubani, ed ora anche in Italia, vi segnaliamo questa bellissima iniziativa dell’associazione Home Food, dove l’ospite è una “Cesarina”, che organizza a casa propria eventi per ospitare persone curiose di condividere conoscenze e sapori locali.

Per saperne di più visita il sito:   http://www.homefood.it/index.php?p=home

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...